Maria è assunta in cielo

2020

Maria è assunta in cielo

Quale il significato di celebrare per Ferragosto la festa della Pasqua di Maria, la Sua più grande festa?
Ce lo dice la liturgia che ripete come motivo della Festa “Maria è assunta in cielo. Alleluja”

Maria è assunta. Tutte le raffigurazione dell’Assunzione ce la rappresentano in atto di elevarsi verso il cielo, magari portata da angeli, dove La attende la Trinità stessa per incoronarla. Nel catino dell’abside di Santa Maria Maggiore a Roma, il Cavallini ce l’ha rappresentata in un magnifico mosaico seduta sullo stesso trono del Figlio mentre lui stesso la incorona.
Maria è Assunta, Maria sale, questo ci interessa perché è la direzione che Dio da alla vita di ogni uomo: salire. Suo Figlio è disceso dal cielo proprio per far salire noi prendendoci per mano come gli iconografi orientali amano rappresentare il Risorto che solleva Adamo dagli inferi.
Scendere o salire, è la direzione che dobbiamo dare alla vita. Sant’Agostino dice “Gaudeamus de ascensu et timeamus a lapsu”, Godiamo dell’ascesa e temiamo per la caduta. Il rischio di scendere anziché salire è sempre impellente perché per scendere ci aiuta l’innata pigrizia mentre per salire serve fatica e lavoro.
Salgo o scendo? Ecco la domanda da farmi.
La società in cui viviamo sale o scende? La risposta immediata è che sotto certi aspetti sale, in particolare a livello scientifico, basta pensare al computer con cui sto scrivendo inesistente fino a pochi decenni fa, ma , come ci ammonisce il Concilio, non è detto che allo sviluppo scientifico corrisponda quello morale e sociale. Credo proprio che su piano sociale non ci siamo: i poveri sono in spaventoso aumento e l’indifferenza dei ricchi pure. Lo stesso si dica a livello morale: le famiglie, nucleo portante della società non reggono più. Impressionante dovere constatare che le famiglie divise e divorziate sono la maggioranza e questo è precipitato negli ultimi anni. La droga imperversa tra i giovani e nessuno prende sul serio questa pandemia che mina alle radici la nostra società colpendo i giovani. La società nel suo complesso sta scendendo e anche la Chiesa fatica, basta pensare alla diminuzione di coloro che scelgono di seguire Cristo facendo del suo Vangelo la ragione della loro vita. Tra qualche anno quello che è il problema dell’Amazzonia sarà la realtà delle nostre chiese: non ci saranno più sacerdoti e il problema non si risolverà ordinando gli sposati come avviene per i pastori protestanti, in crisi anche loro.
“Trascinaci dietri di te, Vergine Immacolata” cantiamo in questa festa, per salire con te, nella tua direzione. Dove?

“In cielo”. Maria è salita al cielo, ma dov’è il cielo. Tra la tante sciocchezze, Gagarin,al suo ritorno dallo spazio disse di non aver trovato Dio, quindi Dio non c’è. Non si era accorto che lo stava aspettando in terra non a spasso per il cielo.
Dov’è il cielo? Cos’è il cielo in cui si trova Maria? Il cielo è Gesù Cristo glorificato. Maria, risuscitata da morte , glorificata come Cristo e con Cristo vive con Cristo. Gesù, Maria e tutti i glorificati con Dio sono il Paradiso. Il Paradiso è dove è Dio , il Paradiso è Dio. Gesù assicurandoci la sua Presenza in mezzo a noi “Sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo” ci ha così garantito anche la presenza di Maria e di tutti coloro che sono con Cristo, i nostri cari. Non è indifferente per me sapere che mia madre, mio Padre, mia sorella e coloro che mi hanno amato sono ancora vicino a me, anche se non li vedo perché sono con Cristo.
Questa è la verità confortante della nostra fede che professiamo per la festa della Pasqua della Madonna.
La Buona Notizia continua con quanto ci dice oggi San Paolo nella lettera ai Corinti “Tutti riceveranno la vita in Cristo. Ciascuno nel suo ordine: prima Cristo che è la primizia, poi quelli che sono di Cristo”. Ovviamente la seconda non poteva essere che Maria. L’importante è sapere che anch’io sono nel “numero degli eletti”.

Cosa fa Maria in cielo, in Cristo. Prima di tutto glorifica il Signore in un continuo cantico di lode e poi fa quello che fa Cristo che “Sempre vive ad intercedere per noi”, anche Lei intercede , prega continuamente per noi. Non so immaginarmi mai Madre in paradiso che non a pregare continuamente per me e per la sua famiglia che è ampiamente cresciuta qui in terra tra nipoti e bisnipoti. Così Maria, guarda a noi “gementi e piangenti in questa valle di lacrime, ci guarda e ci raccomanda al Padre insieme a Gesù. Maria è la nostra sicurezza e anche il nostro futuro.

Copyright © 2019 giuseppemani.it - Powered by NOVA OPERA